Grimaldi lines
About Us Compagnie di Navigazione Servizi di Linea Porti e Logistica Sedi e Filiali Flotta Online Booking Itinerari Press & Media Pubblicazioni
Dallo shipping alla logistica integrata

Nella metà degli anni '90, i fratelli Guido, Mario e Aldo Grimaldi decisero di dividere la società in due aziende differenti: Grimaldi Genova, i cui proprietari e manager sono Mario e Aldo, e Grimaldi Napoli, corrispondente all'attuale Grimaldi Group, di cui Guido era proprietario e Presidente, coadiuvato dai figli Gianluca ed Emanuele, e dal genero Diego Pacella.

Il Gruppo Grimaldi ha da allora intrapreso una strategia volta all'espansione dei propri servizi marittimi, nell'ambito di un piano più ampio finalizzato all'offerta di servizi logistici coniugati al trasporto marittimo su scala globale. Dal 2000 al 2013 la flotta, di proprietà diretta o indiretta tramite le società controllate, è quasi triplicata, passando da 36 a oltre 100 navi.

Inoltre, il Gruppo ha ampliato la propria struttura logistica investendo centinaia di milioni di euro in terminal portuali nel Mediterraneo, in Nord Europa e Africa Occidentale e creando società di trasporto terrestre per la distribuzione di autoveicoli in alcuni Paesi europei; invece la controllata ACL dispone di più di 2.700 trailers nel Nord America.

Una flotta così consistente rappresenta il fulcro di una catena logistica verticalmente integrata che dispone di 16 terminal portuali oltre a diverse compagnie per il trasporto stradale e ferroviario.

Accanto alla costruzione di un network internazionale di terminal portuali, dal 2001 il Gruppo ha compiuto diverse acquisizioni strategiche e ha acquisito partecipazioni azionarie in compagnie leader nel settore dello shipping, con lo scopo di rafforzare la leadership nel business ro/ro, creando altresì un fitta rete di Autostrade del Mare in Europa, sia nel Mediterraneo che nel Mar Baltico, in linea con l'obiettivo dell'Unione Europea di rimuovere carichi dalla congestionata rete stradale.

Il più recente di tali sviluppi è stata l'acquisizione, nel 2008, del pacchetto azionario maggioritario della società Minoan Lines, operatore greco leader nel settore Traghetti e Ro/Ro. Minoan Lines è quotata alla Borsa di Atene ed opera con una flotta di proprietà su rotte sia nazionali che internazionali. Prima ancora, nel 2006, il Gruppo ha acquisito il controllo di Finnlines, operatore leader nel Mar Baltico e nel Mare del Nord. Quotata alla Borsa di Helsinki, Finnlines offre servizi per il trasporto di merci e passeggeri in un'area geografica caratterizzata dalla più alta crescita economica d'Europa.

Attualmente il personale marittimo e di terra del Gruppo conta più di 13.500 dipendenti.

Ogni settimana, le navi della flotta Grimaldi scalano più di 120 porti nelle regioni che affacciano sul Mediterraneo e sul Baltico, così come in Nord Europa, Africa Occidentale, Nord e Sud America, contribuendo, in tal modo, allo sviluppo economico di diversi Paesi.

Tutto ciò è reso possibile grazie all'applicazione di tecnologie d'avanguardia e cura di ogni settore di business, una delle flotte più giovani, moderne e rispettose dell'ambiente al mondo, e a notevoli risorse investite nell'istruzione e nella formazione del personale. Il Gruppo inoltre è conforme agli standard qualitativi ISO 9002 e agli standard di gestione ambientale ISO 14001.